Stampi

gestione degli stampi

Progettazione stampi per pressofusione

FPT pone particolare cura nella gestione delle attrezzature dei propri clienti in uso presso la fonderia. La gestione degli stampi  per la pressofusione è eseguita infatti mediante specifiche procedure informatizzate che regolano le manutenzioni, le riparazioni, lo stoccaggio e l’identificazione degli stessi, così da renderli altamente produttivi e durevoli nel tempo.
La loro conservazione è effettuata all’interno di una superficie coperta di 600 mq, interamente dedicata allo stoccaggio delle attrezzature: ogni stampo è poi dotato di una propria documentazione specifica (corredata da immagini), che ne traccia la storia produttiva e manutentiva.

Fasi di lavorazione degli stampi

L’azienda, operativa in tutta Italia, produce stampi in pressofusione caratterizzati da un rapporto qualità/prezzo così buono da aver permesso il conseguimento delle certificazioni ISO 9001:2000 e ISO 9001:2008.

Solitamente gli stampi in pressofusione utilizzano materie prime come l’alluminio o le leghe speciali. La qualità del metallo impiegato determina anche la tipologia di pressofusione: l’alluminio, per esempio, fonde ad alte e medie temperature e predilige dunque un procedimento a camera fredda. L’azienda FPT Pressofusione Tapparo offre al cliente la possibilità di indicare il materiale da usare e, allo stesso tempo, fornisce tutte le analisi sulla composizione chimica delle leghe prescelte. Una volta conclusa la fase di progettazione e campionatura, si passa allo stampaggio in pressofusione e all’esecuzione delle finiture di carattere estetico, tra cui la burattatura, la sabbiatura, la brillantatura, la satinatura, la spazzolatura e la verniciatura.

Collaudo e imballaggio stampi

Prima di avviare la produzione in serie, vengono effettuate prove per la messa a punto dello stampo e una pre-serie di campionatura che, corredata dai documenti di benestare, è sottoposta al cliente per approvazione. Tutto ciò garantisce la massima qualità della produzione e la perfetta corrispondenza tra la lavorazione effettuata e le richieste del cliente.
Tutti gli stampi sono infine sottoposti a un attento collaudo effettuato in ambienti climatizzati e con l’ausilio di apparecchiature apposite per il controllo radioscopico. A questo punto, gli stampi sono pronti per essere imballati ed etichettatti con i codici a barre e l'immagine del pezzo. La spedizione avviene sempre nel pieno rispetto delle tempistiche stabilite con il cliente in sede contrattuale.
Share by: